Benvenuti nel tour virtuale

Non aspettatevi immagini o filmati, per ora dovrete usare l’immaginazione e seguirmi in questo racconto. Pronti?
Immaginate di venire a trovarci (ammesso che non vi siate persi lungo il tragitto distratti dalla meravigliosa natura che ci circonda) ad un tratto vi trovereste davanti al cancello d’ingresso.
Sicuramente verreste accolti da una delle “Dottoresse”, come ci chiamano qui, e scortati dentro lo stabilimento.

Forse vi aspettereste di vedere il latte, o no?
Beh l’unica cosa che non riuscireste quasi a vedere è proprio il latte ed insieme scopriremo perché. Sareste forse colti da delusione nell’apprezzare le dimensioni dello stabilimento di produzione. Vi sembrerebbe sicuramente più piccolo di quanto avreste immaginato. In realtà dovete considerare che utilizziamo impianti tecnologicamente avanzati che aggiorniamo continuamente e che occupano il minor spazio possibile.

Vedreste moltissimo acciaio da tutte le parti e tubazioni ovunque che si intersecano tra loro sino a farvi perdere la bussola tentando di seguirne una.
Per iniziare la visita dovreste vestirvi sopra i vostri vestiti. Siamo dotati infatti di uno speciale corredo usa e getta per i visitatori, molto funzionale ma decisamente privo di buon gusto. Non vi farebbe piacere essere mortificati da calzari, camice e copricapo ma vi divertireste a fare una foto di gruppo per far sorridere gli amici. Così impacchettati sareste pronti per la visita vera e propria e per scoprire come viene lavorato il latte.

A cura della Dott.ssa Laura Faedda – Assicurazione Qualità

Share this post:

Benvenuti nel tour virtuale

Non aspettatevi immagini o filmati, per ora dovrete usare l’immaginazione e seguirmi in questo racconto. Pronti?
Immaginate di venire a trovarci (ammesso che non vi siate persi lungo il tragitto distratti dalla meravigliosa natura che ci circonda) ad un tratto vi trovereste davanti al cancello d’ingresso.
Sicuramente verreste accolti da una delle “Dottoresse”, come ci chiamano qui, e scortati dentro lo stabilimento.

Forse vi aspettereste di vedere il latte, o no?
Beh l’unica cosa che non riuscireste quasi a vedere è proprio il latte ed insieme scopriremo perché. Sareste forse colti da delusione nell’apprezzare le dimensioni dello stabilimento di produzione. Vi sembrerebbe sicuramente più piccolo di quanto avreste immaginato. In realtà dovete considerare che utilizziamo impianti tecnologicamente avanzati che aggiorniamo continuamente e che occupano il minor spazio possibile.

Vedreste moltissimo acciaio da tutte le parti e tubazioni ovunque che si intersecano tra loro sino a farvi perdere la bussola tentando di seguirne una.
Per iniziare la visita dovreste vestirvi sopra i vostri vestiti. Siamo dotati infatti di uno speciale corredo usa e getta per i visitatori, molto funzionale ma decisamente privo di buon gusto. Non vi farebbe piacere essere mortificati da calzari, camice e copricapo ma vi divertireste a fare una foto di gruppo per far sorridere gli amici. Così impacchettati sareste pronti per la visita vera e propria e per scoprire come viene lavorato il latte.

A cura della Dott.ssa Laura Faedda – Assicurazione Qualità

INIZIA IL TOUR —>

Share this post:
Fiorenzo FrascheriI Racconti della Centrale