Uova

Insalata con uova barzotte, acciughe e mandorle

on 17 settembre 2020

Ingredienti:

Preparazione:

L’insalata con uova barzotte, acciughe e mandorle si prepara in poche e semplici mosse. Lavate le uova, mettetele in una casseruola con acqua fredda e cuocetele per 6 minuti dall’inizio dell’ebollizione. Scolatele, raffreddatele sotto l’acqua corrente e sgusciatele. Tenetele da parte. Lavate l’insalata e disponetela su un largo piatto da portata e distribuitevi sopra le acciughe scolate dall’olio e tagliate a pezzetti. Tostate le mandorle in una padella antiaderente, su fiamma bassa, fino a doratura. Fatele raffreddare, tritatele grossolanamente e cospargetele sull’insalata. Disponetevi anche le 4 uova barzotte. Tritate nel mixer il pane raffermo fino a ottenere delle grosse briciole e tostatele in padella con 2 o 3 cucchiai d’olio. Distribuite anche queste sull’insalata e completate con l’erba cipollina tagliuzzata. Preparate una citronette emulsionando il succo di limone con una presa di sale e 4 cucchiai di olio. Condite quindi l’insalata con uova barzotte, acciughe e mandorle e servitela.

leggi tutto
Fiorenzo FrascheriInsalata con uova barzotte, acciughe e mandorle

Latte fritto

on 16 settembre 2020

Ingredienti:

Preparazione:
versate in una ciotola capiente l’amido, lo zucchero e la scorza grattugiata del limone. In un pentolino scaldate il latte e, non appena avrà sfiorato il bollore, versatelo nella ciotola con gli ingredienti secchi poco alla volta, mescolando per non formare grumi. Riportate il tutto in pentola, ponete sul fuoco dolce mescolando sempre con una marisa o con un cucchiaio di legno. Quando noterete che la crema inizia a raggrumarsi e ad addensarsi allo stesso tempo, basterà spegnere la fiamma e mescolare vigorosamente. Vedrete che la crema tornerà liscia lontana dalla fonte di calore. E’ importante che questa operazione venga fatta con un cucchiaio di legno o una marisa e non con la frusta manuale poiché con la frusta rischiereste di stracciare la crema, che durante il tempo di raffreddamento diventerebbe acquosa e non perfettamente addensata. Una volta pronta la crema versatela e stendetela molto velocemente in una teglia rettangolare da 26×19 cm circa, foderata con carta forno livellatela per bene e fatela freddare in frigo anche per tutta la notte (non ci sarà bisogno di pellicola a contatto poiché non importa che si formi la pellicina, considerando che per questa ricetta la crema serve ben fredda e soda). Una volta che la crema sarà fredda tagliatela a cubotti irregolari di circa 4 centimetri. Con queste dosi e questo stampo otterrete circa 18 pezzi.
Passate ciascun pezzetto di crema prima nelle uova sbattute, poi nel pangrattato e poi nuovamente nelle uova e nel pangrattato, per una doppia panatura.
Man mano che impanate i bocconcini, adagiateli su un vassoio. Scaldate l’olio nel tegame e quando avrà raggiunto i 170°, immergete i bocconcini. Cuocetene pochi alla volta per non abbassare la temperatura dell’olio, basterà 1 minuto circa. Quando i bocconcini risulteranno dorati, scolateli e lasciateli asciugare su un vassoio rivestito con carta assorbente. Servite subito il vostro latte fritto ben caldo!

leggi tutto
Fiorenzo FrascheriLatte fritto

Torta al Latte di Capra

on 16 settembre 2020

Ingredienti:

Preparazione:
Montate a lungo le uova con lo zucchero semolato, fino a ottenere un composto gonfio, più gonfio è meglio viene e se riuscite lo fate raddoppiare di volume. Quindi setacciate la farina con il lievito e aggiungetela poco alla volta, al composto montato, sempre lavorando l’impasto con le fruste. Unite anche un pizzico di sale e se volete la vaniglia.
Scaldate il latte di capra e fatevi sciogliere il burro: appena il latte inizia a bollire, spegnete, e versatelo a filo sul composto di uova.
Versate il composto ottenuto in una tortiera foderata con carta da forno o imburratela e spolverizzatela con la farina o pangrattato e fate cuocere in forno caldo a 180 °C per circa 35 minuti: la torta dovrà risultare dorata in superficie.
Lasciate raffreddare la torta, poi spolverizzatela con lo zucchero a velo e servitela.

leggi tutto
Fiorenzo FrascheriTorta al Latte di Capra

Torta di pane

on 16 settembre 2020

Ingredienti:

Preparazione:
Tagliate il pane raffermo in piccoli pezzi e bagnateli con il latte. Lasciate riposare fino a che il pane non avrà assorbito tutto il latte, poi strizzate per eliminare il liquido in eccedenza e frullate l’impasto. Frullate l’impasto fin quando risulterà bello morbido, quindi versatelo in una terrina capiente. Aggiungete lo zucchero, i tuorli, il pizzico di sale, la buccia degli agrumi grattugiata, il lievito e la farina. Mescolate bene il tutto con un mestolo. Imburrate e spolverizzate di pangrattato fine una teglia da lasagna. Versate l’impasto e cuocete in forno a 160° per 40-45 minuti. Estraete la torta dalla teglia e lasciatela raffreddare su di un vassoio, spolverizzatela di zucchero semolato e servitela tagliata a quadrotti.

leggi tutto
Fiorenzo FrascheriTorta di pane

Dolce castagne e cioccolato

on 16 settembre 2020

Ingredienti:

Preparazione:
Riunite la marmellata di castagne e il latte in una casseruola e scaldate il composto su fiamma bassissima, mescolando spesso con un cucchiaio di legno. Tritate finemente il cioccolato al latte, scioglietelo a bagnomaria con il burro e mescolate fino a ottenere un composto cremoso. Separate i tuorli dagli albumi e montate i primi con lo zucchero fino a che risultano di un color giallo chiaro. Mescolate il cioccolato sciolto con il composto di castagne, unite i tuorli montati e la farina setacciata mescolando con una frusta. Montate a neve gli albumi con un pizzico di sale, amalgamateli all’impasto precedente, versate il tutto nello stampo rivestito con carta da forno e cuocete il dolce a 180° per circa 30 minuti. Lasciate raffreddare il dolce nello stampo, trasferitelo delicatamente sul piatto e fatelo raffreddare in frigo. Al momento di servire spolverizzate il dolce morbido alle castagne e cioccolato con lo zucchero a velo.

leggi tutto
Fiorenzo FrascheriDolce castagne e cioccolato

Torta cacao e cannella

on 30 dicembre 2019

Ingredienti:

Con l’aiuto delle fruste elettriche sbattete le uova con lo zucchero. Aggiungete lentamente il latte e continuate a mescolare. Unite al composto la farina, il lievito e il cacao setacciati. Ora mescolate dal basso verso l’alto. Versate il tutto in una teglia imburrata e infarinata. Infornate la torta a 180°C per 45 minuti. Lasciate raffreddare e spolverate con lo zucchero a velo.

leggi tutto
Fiorenzo FrascheriTorta cacao e cannella

Tarte Flambée

on 12 dicembre 2019

Ingredienti per 4 persone:

Iniziate preparando l’impasto: versate in una ciotola la farina, il tuorlo, l’olio, il sale e lentamente l’acqua mentre impastate a mano.  Quando il composto risulterà liscio, copritelo con un panno e lasciatelo riposare per circa 10 minuti.

Accendete il forno a 200° e lasciatelo riscaldare. Aggiungete alla panna il sale, il pepe e la noce moscata grattugiata e mescolate il tutto. Dividete l’impasto in due e stendete ogni pallina in due rettangoli molto sottili.

Adagiate ogni rettangolo di pasta sopra a una teglia coperta di carta da forno, spennellate con la panna e adagiate sopra il salmone. Infornate per circa 12-15 minuti. Fatela intiepidire e servitela a spicchi.

leggi tutto
Fiorenzo FrascheriTarte Flambée

Bomboloni al forno

on 13 novembre 2019

Ingredienti per 15 bomboloni

Per preparare i bomboloni iniziate lavorando l’uovo insieme al latte e al lievito di birra. Unite la farina manitoba e 00, lo zucchero e il burro. Fate lievitare l’impasto nella ciotola, fino a quando sarà raddoppiato. Stendete la pasta sopra a una spianatoia di legno e ricavate dall’impasto 15 dischi da 8 cm con uno spessore di 1 cm. Ponete i bomboloni su una teglia precedentemente rivestita di carta forno e lasciateli lievitare almeno per 40/50 min. Ora potete infornare a 180° per circa 15/20 minuti. Quando i bomboloni saranno cotti, sfornateli, spennellateli con del burro fuso e cospargeteli di zucchero semolato. Se preferite potete farcire a piacere i vostri bomboloni con della confettura, crema o cioccolata utilizzando un sac-à-poche con bocchetta liscia.

leggi tutto

Fiorenzo FrascheriBomboloni al forno

Polpette di spinaci e ricotta

on 29 maggio 2019

In una terrina mettete la ricotta e gli spinaci. Aggiungete l’uovo, il Grana Padano. Amalgamate bene, aggiustando di sale e pepe. Aggiungete, continuando a mescolare, un po’ per volta il pan grattato fino ad ottenere un impasto omogeneo. Potete quindi ora procedere a formare le polpette, passandole per finire nel pan grattato. Sistematele su una leccarda rivestita con carta forno e cuocete in forno già caldo a 200° per 20 minuti, fino a quando risulteranno dorate. Servite le polpette di spianaci e ricotta calde o tiepide, andranno a ruba in entrambi i casi!

Il contorno ideale, è la nostra insalata quattrocolori Frascheri.

leggi tutto
Fiorenzo FrascheriPolpette di spinaci e ricotta

Gnocchetti con fave e basilico

on 30 aprile 2019

Gli ingredienti per 2 dosi abbondanti sono:

per gli gnocchi

  • 500 gr di patate rosse
  • 1 uovo Frascheri
  • 150 gr di farina di kamut
  • un pizzico di sale

per il condimento

  • circa 1 kg di fave fresche
  • mezza cipolla bianca
  • un mazzetto di basilico
  • olio extra vergine d’oliva q.b.
  • Grana Padano Frascheri q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 1/2 bicchiere di vino bianco

Cuocete le patate e fatele raffreddare a temperatura ambiente. Pulitele e schiacciatele fino a ottenere una purea liscia. Setacciate la farina, aggiungete un pizzico di sale e impastate energicamente fino a ottenere un composto compatto. Attenzione però a non lavorare troppo la pasta per evitare che gli gnocchi rimangano duri in cottura. Prendete di volta in volta una porzione di impasto e stendetela fino a creare un filoncino spesso circa 1 cm di diametro. Con un coltello ricavate delle piccole chicche di pasta grandi non oltre il centimetro.

Per il condimento, pulite la verdura eliminando anche l’escrescenza che ricopre i singoli semi della fava. Fate un soffritto tagliando finemente la cipolla, facendola rosolare con un giro di olio e una macinata di pepe fresco. Aggiungete le fave e le foglie di basilico. Cuocete per qualche istante a fuoco vivo allungando con il vino bianco. Per un sugo più colorato, frullate una parte del condimento.

Cuocete le chicche di patate in abbondante acqua salata per qualche minuto, scolate e fate saltare nella padella con fave, basilico e cipolla. Terminate questo primo piatto con una generosa grattugiata di Grana Padano Frascheri!

 

leggi tutto
Federica TraversaGnocchetti con fave e basilico