Grana Padano

Parmigiana di verze

on 18 settembre 2020

Ingredienti:

Preparazione:
In un pentolino lasciate fondere il burro, poi mescoliamolo con la farina utilizzando la frusta. Versateci il latte freddo continuando a mescolare fino a farlo bollire, abbassando la fiamma e facendo cuocere per circa 20 minuti. Pulite la verza sbollentando le foglie, sistemandole poi in una teglia, alternando uno strato di foglie a uno di besciamella e formaggio. Spolverate con parmigiano e infornate per 30 minuti a 180°.

leggi tutto
Fiorenzo FrascheriParmigiana di verze

Pasta al forno con melanzane, besciamella e prosciutto

on 17 settembre 2020

Ingredienti:

Preparazione:

Per portare a tavola la pasta al forno con melanzane, besciamella e prosciutto la prima cosa che dovrete fare sarà partire dalle preparazioni di base, ovvero il ragù e la besciamella. Partite dal ragù. Come prima cosa mettete all’interno di una casseruola uno spicchio d’aglio e dell’olio extravergine d’oliva e fate rosolare. A questo punto aggiungete la carne macinata e fate dorare. Aggiustate di sale, pepe, noce moscata ed una foglia di alloro che rimuoverete poi a cottura terminata.

Quando la carne avrà iniziato la sua cottura potete aggiungere la passata di pomodoro ed il concentrato. Aggiustate di sale se necessario e fate proseguire la cottura a fiamma bassa fino a quando il vostro ragù avrà raggiunto la giusta consistenza. Nel frattempo dedicatevi alla besciamella. In una pentola mettete a freddo il latte e la farina ed incorporate questo due elementi. Aggiungete ora il burro, sale e noce moscata ed accendete la fiamma. Mescolate costantemente così da far sciogliere il burro e far addensare la besciamella. Una volta ottenuta la giusta densità spegnete la fiamma ed aggiungete il formaggio grattugiato.

Mettete da parte e dedicatevi alle melanzane. Eliminate le due estremità, riducete in cubetti e fate riposare in uno scolapasta cospargendo con del sale. In questo modo, infatti, eliminerete il classico retrogusto amaro delle melanzane. Dopo circa 30 minuti eliminate il sale in eccesso e passate alla frittura in olio di semi ben caldo. Passate i cubetti di melanzana su un foglio di carta assorbente così da eliminare l’olio in eccesso.

Adesso cuocete la pasta in abbondante acqua salata scandola quando è circa a metà cottura perchè la terminerà in forno.Aggiungete ¾ della besciamella al ragù ed iniziate la composizione. All’interno del ragù aggiungete la pasta e mescoalte il tutto. Aggiungete anche le melanzane e mescoalte. Disponete all’interno di una pirofila alternando alla pasta delle fette o delle listarelle di prosciutto cotto. Terminate con della besciamella ed un’abbondante spolverizzata di parmigiano reggiano grattugiato.

Mettete quindi in forno a 180°C per circa 20 minuti. Se volete gratinare maggiormente la superficie utilizzate negli ultimi minuti di cottura la funzione grill. Servite il piatto quando è ben caldo.

leggi tutto
Fiorenzo FrascheriPasta al forno con melanzane, besciamella e prosciutto

Polpette di spinaci e ricotta

on 29 maggio 2019

In una terrina mettete la ricotta e gli spinaci. Aggiungete l’uovo, il Grana Padano. Amalgamate bene, aggiustando di sale e pepe. Aggiungete, continuando a mescolare, un po’ per volta il pan grattato fino ad ottenere un impasto omogeneo. Potete quindi ora procedere a formare le polpette, passandole per finire nel pan grattato. Sistematele su una leccarda rivestita con carta forno e cuocete in forno già caldo a 200° per 20 minuti, fino a quando risulteranno dorate. Servite le polpette di spianaci e ricotta calde o tiepide, andranno a ruba in entrambi i casi!

Il contorno ideale, è la nostra insalata quattrocolori Frascheri.

leggi tutto
Fiorenzo FrascheriPolpette di spinaci e ricotta

Gnocchetti con fave e basilico

on 30 aprile 2019

Gli ingredienti per 2 dosi abbondanti sono:

per gli gnocchi

  • 500 gr di patate rosse
  • 1 uovo Frascheri
  • 150 gr di farina di kamut
  • un pizzico di sale

per il condimento

  • circa 1 kg di fave fresche
  • mezza cipolla bianca
  • un mazzetto di basilico
  • olio extra vergine d’oliva q.b.
  • Grana Padano Frascheri q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 1/2 bicchiere di vino bianco

Cuocete le patate e fatele raffreddare a temperatura ambiente. Pulitele e schiacciatele fino a ottenere una purea liscia. Setacciate la farina, aggiungete un pizzico di sale e impastate energicamente fino a ottenere un composto compatto. Attenzione però a non lavorare troppo la pasta per evitare che gli gnocchi rimangano duri in cottura. Prendete di volta in volta una porzione di impasto e stendetela fino a creare un filoncino spesso circa 1 cm di diametro. Con un coltello ricavate delle piccole chicche di pasta grandi non oltre il centimetro.

Per il condimento, pulite la verdura eliminando anche l’escrescenza che ricopre i singoli semi della fava. Fate un soffritto tagliando finemente la cipolla, facendola rosolare con un giro di olio e una macinata di pepe fresco. Aggiungete le fave e le foglie di basilico. Cuocete per qualche istante a fuoco vivo allungando con il vino bianco. Per un sugo più colorato, frullate una parte del condimento.

Cuocete le chicche di patate in abbondante acqua salata per qualche minuto, scolate e fate saltare nella padella con fave, basilico e cipolla. Terminate questo primo piatto con una generosa grattugiata di Grana Padano Frascheri!

 

leggi tutto
Federica TraversaGnocchetti con fave e basilico

Menù di Pasqua

on 17 aprile 2019

Anche quest’anno abbiamo deciso di proporvi un menù da realizzare in occasione di Pasqua. Cosa prepareremo insieme? Muffin salati alle zucchine e frutta secca, tortelli ripieni di carciofi e patate con bottarga, calamari ripieni e bicchierini di cheesecake alla colomba. Armatevi di utensili e ingredienti, iniziamo a cucinare!

Antipasto: muffin salati con zucchine e frutta secca (dosi per circa 10 muffin)

Mescolate in una ciotola la farina con il lievito, il sale, il pepe. In un’altra ciotola sbattete le uova con il latte, unitevi gli ingredienti secchi preparati prima e mescolate bene. Aggiungete 150 gr di formaggio, le zucchine tagliate alla julienne e mescolate. Versate nelle formine da muffin il composto per 2/3 e cospargete la superficie con la frutta secca tagliata grossolanamente. Infornate per circa 20 minuti a 180°.

Primo piatto: tortelli ripieni di carciofi e patate con bottarga (per 4 persone)

per la pasta

  • 400 gr di farina integrale
  • 4 uova Frascheri (a temperatura ambiente)
  • un pizzico di sale

per il ripieno

per il condimento

  • bottarga di muggine q.b.
  • 4 noci di burro Frascheri
  • 1 ciuffo di prezzemolo

In un recipiente sbattete le uova, unite le uova sbattute alla farina che avrete raccolto all’interno di un’altro recipiente. Insaporite il tutto con un pizzico di sale, e iniziate ad amalgamare gli ingredienti con una forchetta. Trasferite il composto di uova e farina sul piano di lavoro e impastate con le mani. Fatelo riposare circa una mezz’ora in frigo.
Nel mentre, pulite i carciofi e tagliateli finemente. Cuoceteli in padella con olio e scalogno fino a farli ammorbidire. In parallelo mettete a bollire le patate. Una volta pronta la verdura, trasferite tutto in una ciotola e amalgamate con una passata di mini pimer. Aggiungete alla purea del ripieno sale, pepe e circa 5 cucchiaini di formaggio.

Stendete la pasta e utilizzate un coppapasta del diametro di 6cm per ottenere i dischetti di pasta. Mettete una  pallina del ripieno bene al centro e, ricoprite con un altro foglio di pasta, sigillando bene i bordi laterali prima con con le dita, poi con la forchetta.
Per condire il primo piatto del menu di Pasqua  soffriggete leggermente il burro con il prezzemolo e un po’ di bottarga, senza dimenticarsi però di aggiungere quest’ultimo elemento anche a piatto concluso.

Secondo: calamari ripieni di verdure (per 4 persone)

Dopo aver pulito i calamari, tagliate i tentacoli in piccole parti. Mondate e sminuzzate le verdure in pezzetti. Ora scaldate un filo d’olio in una padella e soffriggete le verdure. Aggiustate di sale e mettete il peperoncino tritato. Continuate a cuocere per circa 5 minuti e aggiungete i tentacoli dei calamari.

Sfumate con la metà del vino bianco e fate evaporare. Ultimata la cottura, fate raffreddare le verdure e mettetele in un recipiente. Unite il prezzemolo, il parmigiano e la scorza di limone grattugiata. Mescolate fino ad ottenere un composto ben amalgamato. Farcite i calamari con il ripieno ottenuto e chiudeteli con uno stuzzicadenti.

Fate rosolare i calamari in una padella con un filo d’olio a fuoco medio per 4 minuti circa. Sfumate con il vino bianco rimanente e ultimate la cottura. Serviteli su un letto della nostra Insalata Quattrocolori!

Dolce: cheesecake alla colomba (per circa 10 bicchierini o una tortiera del diametro di 22 cm)

per la base

per la crema

 Mettete le fette di colomba in forno a 150° per circa 15 minuti in modo da farle tostare e renderle più croccanti. Una volta pronte, frullatele con il mixer e aggiungere il burro fuso. Amalgamare bene e poi stendere la base su uno stampo per dolci oppure in dei bicchierini per fare un dolce a monoporzione. Lasciate riposare in frigo nel mentre che vi portate avanti con le altre preparazioni.

Mettete la Bardinella Frascheri nella planetaria insieme allo zucchero e, intanto che la crema di amalgama, fate ammorbidire la colla di pesce in acqua fredda per dieci minuti. Trascorsi questi minuti,  prendete la colla, eliminate l’acqua in eccesso e fatela sciogliere in due cucchiai di acqua calda. Ora aggiuntela alla crema di formaggio. Ultimate il tutto con anche lo yogurt magro, mescolando con cura.
Lasciate il dolce in frigo fino a che non quasi il momento di servirli agli ospiti.
Terminate questa golosa e veloce cheesecake pasquale come più vi piace: fragole, cannella e menta, una crema al pistacchio oppure una coulisse di mirtilli con kiwi e crumble di mandorle… insomma, non frenate la fantasia e il gusto.

…E buona Pasqua da tutto il team Frascheri!

leggi tutto
Federica TraversaMenù di Pasqua

Sformatini di carciofi

on 29 gennaio 2019

Ingredienti: 

Sbucciate la carota e la cipolla e, una volta che avete pulito anche il sedano, fateli bollire 1/2 litro di acqua salata. Per terminare il brodo vegetale fresco, aggiungete anche un pizzico di pepe fresco.

Pulite e tagliate alla julienne i carciofi. Fateli rosolare in padella con lo spicchio d’aglio per circa 15 minuti, allungando in cottura con il brodo preparato in precedenza.

Una volta che i carciofi risultano morbidi e cotti, toglieteli dal fuoco e fateli raffreddare.

Mettete i protagonisti del piatto in una ciotola unendo la panna da cucina e il formaggio. Dopo aver amalgamato bene aggiungete un uovo alla volta.

Per cuocere gli sformatini, utilizzate dei pirottini monouso oppure una teglia da muffiin (in questo caso non scordatevi di ungerla leggermente). Cuocete a forno ventilato per 15/20 minuti a 180°.

leggi tutto
Federica TraversaSformatini di carciofi

Lasagne primaverili con asparagi

on 17 maggio 2018

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 di lasagne fresche
  • olio q.b.

  • noce moscata q.b.

  • sale q.b.

Iniziate con il preparare la besciamella: fate sciogliere il burro in una pentola, aggiungendo a pioggia la farina setacciata. Mescolate con l’aiuto di una frusta e versate il latte tiepido. Continuate ad amalgamare, fino a quando la besciamella risulterà addensata. Aggiustate con sale e noce moscata. Spegnete il fuoco e unite due cucchiai di Grana Padano grattugiato. Occupatevi ora degli asparagi: tagliate l’estremità del gambo, lavateli e lessateli per una decina di minuti. Devono rimanere croccanti. Tagliate a pezzetti le mozzarelle. Assemblate quindi le lasagne: sul fondo di una teglia mettete un mestolo scarso di besciamella,  poi uno strato di lasagne e nuovamente un mestolo di besciamella. Mettete alcuni degli asparagi, insieme alla mozzarella. Continuate fino ad esaurimento degli ingredienti. Cospargete l’ultimo strato di lasagne con abbondante besciamella e il Grana Padano grattugiato. Cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per circa minuti. Fate intiepidire e servite.

leggi tutto
Fiorenzo FrascheriLasagne primaverili con asparagi

Gnocchi con broccoli, capperi, pinoli e panna

on 25 ottobre 2017

Ingredienti per 4 persone:

Fate lessare i broccoli in abbondante acqua salata per circa 10 minuti. Una volta pronti, scolateli tenendo da parte l’acqua per cuocere gli gnocchi.

Fate raffreddare i broccoli, tenetene qualcuno da parte per l’impiattamento e passate gli altri nel mixer con l’olio di oliva, le acciughe, l’aglio e i capperi. Se necessario, aggiungete l’acqua di cottura per una maggiore cremosità, non dimenticandovi di regolare con sale e pepe.

A questo punto unite anche circa metà confezione di panna da cucina Frascheri e passate per cuocete il condimento per 5 minuti.

Intanto che cuocete gli gnocchi, tostate i pinoli in padella. Una volta cotta la pasta, unitela al sugo, saltate a fuoco vivo per qualche istante, aggiungete i pinoli e i broccoli interi tenuti da parte. 
Il tocco in più per un sapore ancora più ricco? Una grattugiata di Grana Padano Frascheri!

leggi tutto
Fiorenzo FrascheriGnocchi con broccoli, capperi, pinoli e panna

In cucina con Frascheri – Wrap di pollo

on 18 settembre 2017

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 piadine;
  • 2 petti di pollo;
  • 1 confezione di soncino Frascheri;
  • 1 vasetto di yogurt bianco Frascheri
  • Grana Padano Frascheri in scaglie Q.B.
  • olio extra vergine d’oliva Q.B.
  • sale e pepe Q.B.

Preparazione:

Cuocete in padella i petti di pollo e tagliateli a listarelle. Condite lo yogurt con sale, pepe e olio extra vergine d’oliva. Tostate le piadine in una padella e, una volta dorate, farcitele con il soncino Frascheri, il pollo, lo yogurt, delle scaglie di Grana Padano e arrotolate il wrap.
Per una variante diversa e dal gusto più deciso, potete impanare il pollo con uova, pan grattato e curry e cuocerlo in forno ventilato a 180° per circa 15 minuti, e aggiungete alla crema di yogurt della buccia grattugiata di limone non trattato e un pizzico di zenzero.

leggi tutto
Fiorenzo FrascheriIn cucina con Frascheri – Wrap di pollo

Moussaka

on 6 luglio 2017

Ingredienti per 6 persone:

Preparazione:

Tagliate le melanzane, precedentemente lavate e asciugate, a fette di circa 1/2 cm di spessore. Fatele grigliate sulla piastra ben calda e mettetele da parte su un vassoio.
Fate scaldare l’olio con gli spicchi d’aglio svestiti. Aggiungete quindi la carne, facendola rosolare e sfumate con il vino. Togliete l’aglio, mettete la polpa di pomodoro, la cannella, sale e pepe. Coprite la pentola e fate cuocere per circa 15 minuti.
Procedete quindi con il preparare la besciamella: amalgamate sul fuoco il burro con la farina, aggiungete lentamente il latte stando attenti che non si formino grumi. Unite anche il parmigiano grattugiato, i tuorli d’uovo, la noce moscata. Mescolate, fino a quando la besciamella risulterà densa.
Riponete la metà delle melanzane su un teglia da forno oliata, ricopritele con circa la metà del ragù. Procedete nello stesso modo per formare un altro strato di melanzane e ragù. Versate quindi la besciamella ricoprendo tutta la superficie. Come ultimo tocco, una spolverata di parmigiano Grana Padano grattugiato. Cuocete in forno a 180° per circa 40 minuti. Prima di servire la moussaka, fate riposare per 10 minuti.

leggi tutto
Fiorenzo FrascheriMoussaka